V secolo, nasce con i Longobardi

la città di Monselice

La zona era stata tuttavia abitata fin dall’epoca delle palafitte, in periodo paleoveneto, e successivamente è stata sede di un insediamento romano.

La scelta dei longobardi di costruire una fortificazione sulle propagini della Rocca, circondata da una piatta pianura, si rivela importante sul piano della strategia diffensiva.

Nell’XI secolo un aumento della popolazione locale favorisce nuovi insediamenti abitativi e alla metà del XII secolo Monselice viene elevata al rango di Comune, entrando nella giurisdizione di Ezzelino da Romano.

Ezzelino, vicario in terra veneta dell’imperatore tedesco Federico II, amplia e perfeziona il sistema di mura, che viene a chiudere completamente il centro abitato.

All’inizio del XVI secolo la città è al centro di un’aspra contesa militare fra il vicario imperiale Cangrande della Scala, signore di Verona, e la signoria dei Carraresi di Padova.Nel 1327 i Carraresi si impadroniscono definitivamente di Monselice.

Fotografia Castello di Monselice drone

Nel 1405 il vasto territorio di Monselice viene inglobato nella Serenissima Repubblica di Venezia. La città comincia gradualmente a perdere la sua funzione difensiva e si avvia a diventare centro di soggiorno e di villeggiatura per le nobili famiglie veneziane.

Le famiglie nobili veneziane acquistano ampie proprietà terriere in centro e nelle campagne circostanti. La famiglia Marcello prende proprietà del palazzo di Ezzelino e ne amplia e arrichisce la costruzione; la famiglia Duodo si insedia sul lato sud della Rocca facendo costruire Villa Duodo; la famiglia Nani costruisce l’omonima villa. Altre famiglie costruiscono le loro ville appena fuori dalle porte urbane: Villa Pisani e Villa Contarini lungo il canale, Villa Corner fuori dalla porta Adriatica, Villa Venier a porta Carpenedo.

L’800 vede la città di Monselice affacciarsi all’epoca moderna. Alla metà del secolo viene abbattuto parte del perimetro esterno delle mura e le monumentali porte d’accesso alla città.

Agli occhi dei visitatori dei giorni nostri si presentano comunque ampie testimonianze della città medioevale come la Torre Civica, buoni tratti di mura e il complesso monumentale Rocca di Monselice, oltre al patrimonio edilizio del periodo veneziano.

Prenota una visita

Prenota una visita

Prenota la tua visita comodamente da casa.
Risparmi tempo ed eviti di fare la fila all’entrata del Castello.

Il castello per te

Organizza il tuo evento


Il Castello di Monselice mette a disposizione gli ambienti per organizzare un evento speciale,
un convegno, il tuo matrimonio, una gita scolastica, un set cinematografico e altro ancora.