Informazioni

Servizi e Attività

L’ Armeria del Castello, allestita dal Conte Vittorio Cini negli anni Trenta del secolo scorso, occupa attualmente l’intero pianoterra della TORRE EZZELINIANA (XIII sec.). La collezione d’armi è suddivisa in tre sale, ciascuna delle quali accoglie una pregevole raccolta di armature complete da torneo e da guerra, di elmi e cotte di maglia, di spade, pugnali, armi in asta, balestre e armi da fuoco, databili tra il XIV sec. e il XVIII sec. La loro provenienza italiana, spagnola, tedesca e francese offre una visione dell’uso e della diffusione delle armi in Europa con riferimento al periodo medievale e rinascimentale.

Di particolare interesse in una delle tre sale è il camino carrarese, con la tipica forma a torre, affrescato con i colori della Signoria padovana dei Da Carrara (XIV sec.) a scacchi rossi e bianchi.